Ultimo aggiornamento lunedì 25 Set 2017 16:35
Search
smartphone

5 consigli per rendere più efficiente il vostro smartphone

Oggi gli smartphone sono essenziali, e usati dalla maggior parte degli italiani: purtroppo, non sempre questi device ultra-tecnologici tengono fede alle loro premesse. Non per colpa dei produttori, quanto piuttosto per colpa nostra: non avere cura di ciò che installiamo, del sovraccarico delle risorse RAM e hardware e ovviamente della connessione, significa navigare in modo lento e compassato, con le app che si bloccano e con crisi di nervi a mai finire. Come evitare tutto questo? Oggi scopriremo 5 consigli per rendere più efficiente il vostro smartphone.

1. La connessione Internet

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Intanto uno smartphone che naviga sul web può fare ben poco, senza una connessione Internet di valore. E dato che gli smartphone spesso accedono alla rete per fare una moltitudine di cose, ecco che la prima missione è trovare un operatore, come ad esempio Kena Mobile, che sia in grado di proporre delle offerte per la linea mobile che siano specifiche ed ottimizzate per queste tipologie di device e di utilizzo. Poi, una volta fatto questo, bisogna sostituire i DNS, dunque gli indirizzi dei server tramite i quali viene veicolato il traffico così da ottimizzare ancora di più la velocità e la qualità della vostra connessione internet mobile.

2. Cancellare le app ingombranti

Molte app, anche quando non utilizzate, agiscono in background scaricando e spedendo una gran mole di dati: cosa che ovviamente impegna la connessione facendo apparire lo smartphone lento come un triciclo che cerca di competere con una Ferrari. Basta disinstallarle, e scoprirete quanta banda è possibile risparmiare dalle loro grinfie, navigando molto più velocemente.

3. Installare le app per migliorare le prestazioni

Non è assolutamente complicato trovare sui vari market degli OS (come Google Play o l’App Store) alcune app specifiche per migliorare ed ottimizzare le prestazioni hardware e software dello smartphone. Alcune vantano l’etichetta “boost”, giustificata dal fatto che è proprio questo che fanno: ovvero “pompare” il cellulare spremendo ogni goccia possibile delle sue risorse interne, così da farlo diventare più veloce e più usabile.

4. Cambiare il launcher

Il launcher è un software che ha il compito di gestire le schermate Home degli smartphone, solo che spesso quelle installate di default su sistemi operativi come Android o iOS risultano essere molto pesanti ed impegnative per le risorse hardware. Poco male, perché anche in questo caso è possibile scaricare dei launcher ottimizzati prodotti da terze parti, come ad esempio Nova Launcher, Smart Launcher e Zeam Launcher.

5. Usare un buon antivirus

Quando si naviga o si scaricano le app, non è raro che possano infiltrarsi nel sistema operativo malware e virus che abbattono la velocità di gestione e persino quella di navigazione, dato che si mettono continuamente in contatto con Internet per spedire dati a vostra insaputa. Come risolvere questo problema? Ovviamente installando una buona app antivirus, evitando però quelle gratuite.