Ultimo aggiornamento sabato 24 Ago 2019 16:39
Search

Pet Therapy Montesilvano gratis con giovani e animali: ecco quando, dove e come partecipare

Pet therapy, Mi fido di te: dal contatto alla relazione, questo il nome del progetto al via a Montesilvano. Nello specifico si tratta di un’iniziativa gratuita realizzata grazie alla collaborazione tra Comune di Montesilvano, la specialista Ilaria Trombetta e il Dog village.

Il Comune ha fornito tutte le informazioni e i dettagli su come partecipare al progetto e sulle modalità di svolgimento.
L’obiettivo principale è quello di far avvicinare i bambini della scuola primaria e i minori con disagi socioemotivi o diversamente abili, al mondo degli animali da affezione.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Per quanto riguarda lo svolgimento, il progetto si compone di 6 incontri (della durata di un’ora e mezza ciascuno), con cadenza quindicinale.
Gli incontri si svolgeranno all’interno del parco della Libertà di Montesilvano a partire da marzo 2019.

Per aderire al progetto (entro l’8 narzo) è possibile procedere con una delle seguenti modalità:

  • inviare una mail (nella quale devono essere indicate le generalità del proponente e del/dei partecipante/i) all’indirizzodi posta elettronica:
    segreteriagenerale@comune.montesilvano.pe.it
  • telefonare al numero:
    085 4481309

Ecco qui di seguito gli obiettivi della pet therapy:

  • Stimolazione delle capacità di osservazione e tattili;
  • Incremento dell’autocontrollo, dell’ascolto e della gestione delle emozioni;
  • Incremento della capacità attentiva, osservativa, capacità di categorizzare, cogliere differenze, similitudini e stimolando le capacità mnemoniche;
  • Rispetto dell’altro-diversità, incremento delle abilità pro sociali ed empatiche;
  • Incremento delle capacità di relazione;
  • Incremento dell’autostima;
  • Stimolazione delle capacità creative.

Ulteriori dettagli sono stati forniti dall’assessore al Benessere animale del Comune di Montesilvano, Deborah Comardi. Ecco le sue parole:

«E’ una brillante iniziativa, proposta al Comune da Kessy Orifiamma, e creata con l’aiuto di persone professionalmente molto competenti come Ilenia Trombetta, specialista qualificata, e i responsabili del Dog Village», spiega l’assessore al Benessere animale, Deborah Comardi, «I bambini saranno impegnati a realizzare alcuni percorsi con i cani del Dog village. Gli scolari, così, potranno scoprire le caratteristiche degli animali domestici e imparare ad avere un approccio corretto con i cani. E’ un progetto molto valido, che mette al centro i più piccoli e il loro rapporto con gli animali. Non escludiamo, a breve, di allargare l’idea anche ad altre fasce della popolazione».