Ultimo aggiornamento sabato 24 Ago 2019 19:56
Search

Semaforo via Roma Sambuceto, sperimentazione telecamere: giorni e multe previste

Semaforo all’incrocio tra via Roma e via Cavour a Sambuceto, parte la sperimentazione sull’attraversamento con il rosso: la durata del periodo di rilevamento sperimentale e le multe previste in caso di attraversamento con il rosso.
Il Comune di San Giovanni Teatino ha fornito i dettagli relativi al funzionamento delle nuove installazioni, ai giorni nei quali sarà attiva solamente la sperimentazione e a quelli nei quali verranno invece applicate le sanzioni previste.
Per guardare le foto clicca sull’immagine qui di seguito:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Nel periodo compreso tra il 6 e il 15 aprile i due Red&Speed EVO (VRS-EVO), ossia le 2 telecamere installate ai due lati dell’incrocio tra via Cavour e via Roma, rileveranno le infrazioni per gli attraversamenti con il rosso semaforico, ma senza sanzionarle.

Il sistema, come specificato dal Comune, rileverà la regolarità dell’assicurazione, della revisione e se le auto risultino rubate o inserite nella blacklist delle forze dell’ordine.

Per quanto riguarda il periodo di sperimentazione, durante quest’ultimo gli attraversamenti con il rosso saranno solo tenuti sotto controllo, per verificare la frequenza delle infrazioni in una zona ripetutamente segnalata come ad alto rischio.
Ecco, a tal proposito, il funzionamento del sistema, e i punti nei quali si sta procedendo con l’installazione:

In questi giorni il Comune, sta provvedendo all’installazione di 6 nuove telecamere Red&Speed EVO (VRS-EVO), noleggiate attraverso il MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione). Queste apparecchiature, omologate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, rilevano gli attraversamenti con semaforo rosso, generando 6 fotogrammi ed un video di oltre 15 secondi in presenza di infrazioni. Questo dispositivo dà la possibilità di rilevare il passaggio di tutti i veicoli a fini di analisi statistiche, ha la capacità di leggere la targa verificando la regolarità dell’assicurazione e della revisione del veicolo, se sia un mezzo rubato o inserito nella blacklist delle forze dell’ordine. Quattro di questi nuovi sistemi sostituiscono quelli già presenti agli incroci di via Amendola (Auchan) e via Po/via Tevere (Metro), mentre due sono stati installati all’incrocio via Cavour/via Roma.

Queste le parole del sindaco di San Giovanni Teatino, Luciano Marinucci:

“Riteniamo che la telecamera sia già di per sé un deterrente e che sia doveroso monitorare gli attraversamenti con il rosso in un incrocio che, già in passato, si è rivelato molto pericoloso. Saranno poi i numeri a parlare”.

Questi i dettagli forniti dall’Assessore alla Polizia Locale, Roberto Ferraioli:

“Fino all’intera giornata di lunedì 15 aprile, le eventuali infrazioni del rosso non saranno sanzionate ma solo supervisionate. Al termine della sperimentazione sarà elaborato e reso pubblico un report: in base ai dati raccolti, spingeremo il Comando della Polizia Locale ad attivare o meno il sistema di rilevazione delle infrazioni, soprattutto per salvaguardare i pedoni e i ciclisti.
L’installazione del sistema di controllo del rosso semaforico anche in via Roma interviene su un incrocio in cui la pericolosità aumenta nelle ore notturne, quando alcuni automobilisti percorrono via Cavour a velocità elevate. L’obiettivo è quello di utilizzare uno strumento che possa dissuadere comportamenti pericolosi. Più volte ci sono stati segnalati comportamenti scorretti che mettono in pericolo auto e pedoni. Ci auguriamo che questa strumentazione possa svolgere al meglio il ruolo di deterrente, e ridurre il rischio di incidenti”.

Sulle multe previste in caso di infrazione, e sulla modalità di accertamento, ecco le specifiche fornite dal Comando di Polizia Locale:

“Come già avviene negli altri due incroci con l’eventuale attivazione del controllo del rosso semaforico anche all’incrocio in via Cavour l’accertamento scatterà soltanto per chi supererà la linea di arresto con il rosso. Sarà comminata una sanzione di 167 euro (ridotta a 116,90 se pagata entro 5 giorni), oltre alla decurtazione di 6 punti dalla patente”.