Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Piscina provinciale verso la riapertura, pubblicato il bando per la gestione

Buone notizie per gli appassionati di nuoto che presto dovrebbero riavere a disposizione la piscina provinciale, annessa all’istituto Volta in via Einaudi, chiusa ormai da anni, dopo l’intervento di ristrutturazione.

É infatti online da oggi, mercoledì 2 marzo, sul sito della Provincia di Pescara il bando di gara per la gestione della piscina, chiusa già da qualche anno per la scadenza del contratto con la precedente gestione e per poter effettuare lavori di adeguamento ed efficientamento energetico indispensabili.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Possono candidarsi alla gestione dell’impianto Società o Associazioni sportive dilettantistiche affiliate alle federazioni sportive o agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni, iscritte al registro nazionale Coni e che svolgono le loro attività senza fini di lucro; Discipline sportive associate riconosciute dal Coni; Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal Coni; Federazioni Sportive Nazionali riconosciuti dal Coni; Enti pubblici per lo sport riconosciuti dalla legge.

Saranno determinati, nella scelta dell’aggiudicatario, la qualità dell’offerta tecnica e l’offerta economicamente più vantaggiosa, partendo da una base d’asta di 50mila euro soggetta a rialzo. La durata della concessione è di 10 anni dalla data di sottoscrizione del contratto, e il prezzo del canone in favore della Provincia, risultante dall’aggiudicazione della concessione, resterà fisso e invariato per tutta la durata del contratto. Saranno “premiate” le ditte che offrono maggiori garanzie per esperienza sul campo, nonché un piano economico in grado di garantire il servizio a medio e lungo termine.

«In questa piscina», aggiunge il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, «abbiamo già effettuato lavori consistenti, sostituendo gli intonaci rovinati delle pareti del piano vasca e della vasca, per correggere la linea di scarico delle acque, per varie migliorie speciali nella vasca, e soprattutto nell’impianto di condizionamento ed elettrico, spendendo circa 300mila euro. Oggi è una struttura rinnovata, con impianti di riscaldamento all’avanguardia, realizzati nell’ottica del risparmio energetico. L’auspicio è che torni ad animarsi come nei primi anni della sua attività e che tutta la cittadinanza possa farne un utilizzo utile, e funzionale ai bisogni di tutta la famiglia».

Il bando scadrà il 30 marzo alle ore 12. La documentazione è disponibile sul sito internet: http://www.provincia.pescara.it nella sezione bandi di gara CLICCANDO QUI.