Ultimo aggiornamento martedì 15 Ott 2019 20:42
Search

Hashish e marijuana tra Madonnina e terminal bus stazione Pescara Centrale: le scoperte della guardia di finanza

Hashish e marijuana nei pressi della Madonnina sulla riviera e nella zona del terminal bus della stazione di Pescara Centrale: queste le scoperte fatte dalla guardia di finanza di Pescara in due diversi controlli eseguiti nel corso di questa settimana.

La prima scoperta è avvenuta nella serata di lunedì 3 giugno scorso grazie al fiuto dell’unità cinofila della guardia di finanza.
Due italiani sono stati infatti sorpresi dai cani antidroga dei militari nella zona della Madonnina del porto e trovati in possesso di marijuana nello zaino di uno dei due, e in una tasca dei pantaloni dell’altro.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Mercoledì 5 giugno il secondo controllo con esito positivo è avvenuto nella zona del terminal bus a opera dei militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria nei confronti di due giovani nigeriani residenti a Pescara.
I due sono stati trovati in possesso di alcune dosi di stupefacente pronte per essere vendute.

La perquisizione è stata poi estesa all’appartamento dei due, con l’ausilio di una unità cinofila, nella quale sono state rinvenute ulteriori dosi di hashish e marijuana e 400 euro in banconote di piccolo taglio, sequestrate in quanto ritenute dai finanzieri provento dell’attività di spaccio.
Complessivamente i militari hanno sequestrato 35 grammi di hashish e 29 grammi di marijuana.

Per quanto riguarda i quattro fermati nelle due operazioni descritte, due sono stati denunciati all’autorità giudiziaria e i restanti segnalati alla competente Prefettura.
Secondo la guardia di finanza lo stupefacente sarebbe stato commercializzato ai giovani di passaggio nella zona della stazione di Pescara Centrale e sulla rivera pescarese.