Ultimo aggiornamento domenica 15 Set 2019 16:33
Search

Giovane di 19 anni muore in casa in via Punta Penna: denutrizione la possibile causa [FOTO]

Un giovane è stato trovato morto nella sua abitazione a Pescara, in via Punta Penna nel pomeriggio di oggi, martedì 28 luglio.
La vittima sarebbe un giovanissimo senegalese di 19 anni, che viveva insieme a diversi altri connazionali al primo piano della palazzina al civico numero 4 della via che si trova quasi al confine con Villa Raspa di Spoltore.
Si tratterebbe di un caso di indigenza, e le possibili cause del decesso sarebbero da ascriversi alla malnutrizione.
Cliccando sulla foto qui di seguito, è possibile visualizzare le immagini del luogo del ritrovamento:

via punta penna

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Il ragazzo, nato nel 1996, viveva da 4 anni in Italia, ma solo da poche settimane si era trasferito a Pescara, e avrebbe compiuto 19 anni il prossimo mese di ottobre.
Secondo le prime ricostruzioni, la vittima appariva denutrita e molto magra, a tal punto da pesare solamente una quarantina di chili circa.
Secondo il racconto dei suoi coinquilini, il ragazzo da qualche giorno non si sentiva bene, e avrebbe accusato dei malori.

Il 19enne avrebbe inoltre effettuato delle analisi, portando i relativi risultati all’ospedale, sempre secondo il racconto fornito da alcune delle persone che abitavano con lui.
Pare che proprio oggi fosse ritornato dall’ospedale in bicicletta.

Subito dopo il rientro a casa dal nosocomio, il ragazzo si sarebbe accasciato al suolo.
Gli inquilini che condividevano l’appartamento con la vittima avrebbero inoltre riferito che il medico che ha visitato il ragazzo avrebbe detto che si trattava di malesseri dovuti alla fame, il che confermerebbe in parte la tesi della malnutrizione all’origine della tragedia.

Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 e due volanti della polizia, la scientifica e il medico legale.
Gli investigatori, in base alle prime indiscrezioni trapelate, starebbero accertando se la morte del giovanissimo possa essere giunta quindi per cause naturali, o per un malore.
Per questo è stata disposta l’autopsia sul corpo, anche se tutte le ipotesi farebbero propendere per problemi di salute.
Sulla testa del ragazzo sarebbe stata riscontrata una ferita, causata con ogni probabilità dalla caduta al rientro a casa.


TAG