Ultimo aggiornamento mercoledì 26 Giu 2019 15:54
Search

Minorenne sorpreso a rubare motorino in centro a Pescara

Sorpreso mentre stava rubando un motorino in centro a Pescara: questa la scoperta fatta dalla polizia nella notte tra martedì 11 giugno e mercoledì 12 e che ha portato all’arresto di un minorenne.
A finire nei guai un 17enne pescarese, arrestato in flagranza di reato per furto aggravato dagli agenti della Squadra Volante.

Tutto ha avuto inizio intorno alle 2 della scorsa notte in piazza Santa Caterina, quando i poliziotti sono intervenuti sul posto in seguito a una segnalazione giunta al 113 su un furto in atto di un ciclomotore.
Gli agenti hanno sorpreso due giovani con il casco mentre armeggiavano su un motorino.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

I due, alla vista della polizia, si sarebbero dati alla fuga. Uno dei due, 17enne, sarebbe stato però raggiunto e bloccato.
In suo possesso sarebbe stato rinvenuto uno spadino (grimaldello utilizzato per forzare i nottolini dell’accensione dei ciclomotori).

Il ciclomotore danneggiato e forzato è stato invece sequestrato in attesa di rintracciare il proprietario.
A poca distanza, invece, gli agenti avrebbero rinvenuto un altro motorino.
Anche quest’ultimo è risultato privo di chiavi, con il nottolino danneggiato, e ancora acceso.

Dagli immediati accertamenti della polizia è emerso come il secondo mezzo fosse stato rubato nella stessa notte in via Nicola Fabrizi.
Gli agenti hanno provveduto a informare il proprietario, il quale non si era accorto dell’avvenuto furto appena compiuto.

Quest’ultimo si sarebbe recato in Questura per la denuncia e per avviare le pratiche per la riconsegna del veicolo.
Oltre a ciò, la polizia avrebbe restituito al proprietario anche il casco indossato dal minorenne arrestato.

Il 17enne, invece, dopo l’arresto è stato condotto al Cpa dell’Aquila a disposizione dell’autorità giudiziaria minorile.