Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Fasce contraffatte Pausini Antonacci e borse e scarpe taroccate sequestrate da guardia di finanza [FOTO]

Fasce e sciarpe contraffatte del concerto di Laura Pausini e Biagio Antonacci a Pescara e borse e scarpe “taroccate” sequestrate dalla guardia di finanza: questo il bilancio dei controlli effettuati dalle fiamme gialle nella zona dello Stadio Adriatico negli scorsi giorni, e che hanno portato alla denuncia di diverse persone.

I sequestri delle fascette dei noti cantanti sono avvenuti nel giorno del concerto (guarda QUI), mentre quelli di scarpe e borse durante il mercato settimanale del lunedì.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Per quanto riguarda il sequestro durante la giornata del concerto, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno individuato diversi ambulanti intenti a vendere fascette dei due cantanti (al prezzo di 5 euro ciascuna), nei piazzali nei pressi dello stadio.
Su tali prodotti, un centinaio circa tra fascette, sciarpe e bandane, i marchi dei cantanti, in violazione alle norme che tutelano i diritti d’immagine e i marchi registrati.

Oltre al sequestro i finanzieri hanno denunciato 7 persone (provenienti dalla Campania e già note alle autorità) per “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”, che prevede fino a quattro anni di reclusione e multe fino a 35mila euro.

Nei giorni precedenti i militari, durante il mercato settimanale sempre nella zona dello stadio, avevano invece individuato un’area adibita alla vendita di borse e calzature contraffatte.
In tale occasione erano stati sequestrati più di mille articoli (principalmente borse e scarpe riproducenti noti marchi), e denunciato un cittadino senegalese, risultato non in regola con le norme regolanti il soggiorno sul territorio nazionale.

Stando alle stime della guardia di finanza la merce sequestrata, una volta immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare più di 35mila euro.