Ultimo aggiornamento mercoledì 26 Giu 2019 15:47
Search

Ai domiciliari per rapina impropria, evade: sorpreso, arrestato e condotto in carcere

Sarebbe evaso dai domiciliari: questa la scoperta fatta dalla polizia e che ha portato a un nuovo arresto per giovane.
A finire in manette, per il reato di evasione, un 27enne nigeriano.
Per il giovane si sono aperte le porte del carcere.

Il 27enne è stato arrestato venerdì pomeriggio dalla polizia, in esecuzione della misura cautelare di aggravamento degli arresti domiciliari, e per il giovane si sono aperte le porte del carcere di Pescara.
Il 20 maggio scorso il 27enne, nell’udienza di convalida dell’arresto, era stato sottoposto ai domiciliari per rapina impropria.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Il 24 maggio, però, il giovane era stato sorpreso dalla polizia nei pressi del Terminal Bus nella zona della stazione di Pescara Centrale.
Nuovamente arrestato, questa volta per evasione, era stato sottoposto ai domiciliari.

Gli agenti, alla luce della violazione delle prescrizioni, hanno richiesto al Tribunale di Pescara un aggravamento della misura dei domiciliari, e tale ordinanza è stata eseguita nel pomeriggio di ieri.
Il 27enne è stato pertanto ristretto nel carcere di Pescara.