Ultimo aggiornamento domenica 15 Set 2019 16:33
Search

Scoperto a Pescara deposito vestiti con marchi contraffatti: sequestrati oltre 2mila capi

Un vero e proprio deposito di capi di abbigliamento di marcataroccati” scoperto a Pescara dalla guardia di finanza.
A effettuare la scoperta, nella giornata di mercoledì scorso, 7 novembre, durante apposite indagini, le fiamme gialle del Comando provinciale di Pescara.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Tutto ha avuto inizio quando la guardia di finanza ha intercettato, in pieno centro, un cittadino senegalese in possesso di alcuni borsoni all’interno dei quali erano contenuti dei giubbotti con marchi contraffatti.

L’uomo è stato sottoposto a controllo e in seguito la perquisizione è stata estesa anche nella sua abitazione, nella zona di San Donato a Pescara.
In casa è stato individuato un connazionale dell’uomo, il quale è stato a sua volta trovato in possesso di altra merce contraffatta, oltre a macchinari e materiali per il confezionamento dei prodotti “taroccati”.

Nell’operazione sono stati posti sotto sequestro circa 2mila prodotti (tra capi d’abbigliamento e borse) contraffatti e recanti le etichette (falsificate) di noti marchi internazionali, tra i quali:

  • Moncler,
  • Michael Kors,
  • Burberry,
  • Prada,
  • Gucci,
  • Chanel,
  • Alviero Martini,
  • Colmar,
  • K-Way,
  • Napapijiri,
  • Dolce & Gabbana

Oltre a ciò sono stati individuati e sequestrati macchinari per il confezionamento della merce contraffatta.
Stando alle prime stime delle fiamme gialle, l’ammontare complessivo dei prodotti sequestrati (una volta immessi sul mercato) si sarebbe aggirato su cifre superiori ai 20mila euro.

Oltre al sequestro di capi e macchinari, i due uomini sono stati denunciati per contraffazione e ricettazione