Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Maltempo Pescara, danni anche a Croce Rossa ma volontari al lavoro senza sosta per emergenze

Danni alla Croce Rossa per il maltempo a Pescara, ma decine di volontari Cri sono rimasti comunque in prima linea a occuparsi delle emergenze dovute a grandine (guarda video e foto QUI) e pioggia durante la giornata di ieri, mercoledì 10 luglio.
Per guardare la galleria di foto clicca sull’immagine qui di seguito:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

A tal proposito, ecco gli interventi svolti dal Comitato della Cri di Spoltore (guarda foto e dettagli QUI).

Diversi mezzi della Croce Rossa di Pescara hanno subito danni (la cui quantificazione è in corso di valutazione), ma ciò non ha fermato il lavoro svolto da 30 volontari che, dopo l’attivazione della Sala Operativa Locale da parte del delegato all’emergenza Francesco Brandimarte, hanno garantito l’assistenza sanitaria e di protezione civile alla popolazione. Emblematiche, a tal proposito, le parole del presidente del Comitato Fabio Nieddu:

“siamo in piena emergenza, ognuno di noi è in difficoltà, ma dobbiamo rispondere quanto prima alla richiesta di aiuto che ci è pervenuta dalla centrale operativa del 118.
Pensiamo ai danni dopo, adesso dobbiamo preoccuparci di aiutare gli altri”.

E, con la coordinazione della Centrale operativa del 118 e del COC (Centro Operativo Comunale), sono stati eseguiti numerosi interventi di carattere sanitario ed emergenziale, tra i quali anche il trasferimento di degenti in luoghi più sicuri.
Il contributo fornito dalla Croce Rossa di Spoltore, Cepagatti e di Ortona, ha permesso di attivare alcune pompe idrovore che hanno contribuito a liberare i locali allagati dell’ospedale civile nonché numerose abitazioni.

Le linee sono state gestite tramite 4 operatori di Sala Operativa, tramite i quali è stata fornita assistenza telefonica e sono state raccolte le segnalazioni degli utenti.