Ultimo aggiornamento martedì 20 Ago 2019 10:03
Search

Sequestro preventivo per occupazioni abusive case a Pescara

Sequestro preventivo per le occupazioni abusive di alloggi a Pescara: questo quanto emerso oggi in un apposito incontro in Comune.
Il sindaco Carlo Masci ha infatti annunciato la volontà di “accelerare le azioni volte a liberare le case occupate da chi non ne ha diritto e da chi vi svolge attività illecite”, e di dare esecuzione ai decreti di sequestro.

A tal proposito il primo cittadino ha assegnato all’assessore Isabella Del Trecco una delega a tempo con l’obiettivo di sovrintendere all’esecuzione del maggior numero di decreti di sequestri, utilizzando le risorse disponibili dell’Ater, entro il 15 dicembre 2019.
L’incontro tecnico si è tenuto nella sala giunta oggi, martedì 16 luglio, e vi hanno preso parte, oltre al sindaco,  e all’Assessore all’Urbanistica con delega a Edilizia Residenziale Pubblica, Politiche abitative e Housing Sociale, Isabella Del Trecco, anche il direttore generale, Guido Dezio, il vicedirettore generale, Tommaso Vespasiano, il Comandante della Polizia Municipale, Carlo Maggitti, il dirigente Gaetano Silverii (Programmazione del Territorio) e il direttore dell’Ater, Giuseppina Di Tella.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Come fanno sapere dal Comune,

“l’amministrazione comunale, in accordo con le forze dell’ordine e l’Ater, provvederà a comunicare agli inquilini abusivi l’invito a sgomberare le case da cose e persone per permettere le operazioni di sequestro degli immobili. I mobili, qualora essi non verranno sgomberati dagli occupanti abusivi, saranno depositati negli spazi comuni degli stabili in cui avverrà il sequestro”.