Ultimo aggiornamento giovedì 17 Ago 2017 17:38
Search
mare

Balneabilità mare Pescara, i risultati delle analisi Arta sui prelievi del 15 maggio

Diffusi i risultati delle analisi sull’acqua del mare di Pescara relativi ai prelievi effettuati a inizio settimana.
L’esito delle analisi si riferisce infatti ai campioni prelevati dall’Arta lunedì 15 maggio scorso.
E, in base a quanto comunicato dall’Arta al Comune di Pescara, i valori di tutti i campionamenti sono risultati inferiori ai limiti di legge.
Per vedere in dettaglio l’esito completo suddiviso nelle varie zone della città, e quello precedente (del 2 maggio), clicca sull’immagine qui di seguito:

balneazione mare pescara analisi 15 maggio

Inserisci il tuo codice AdSense qui

In tutte le zone nelle quali sono stati effettuati i prelievi, le analisi hanno dato valori di enterococchi ed escherichia coli inferiori al limite massimo consentito, e pertanto tutti i tratti sono risultati balneabili.
La situazione, in base all’esito appena diffuso dal Comune, è migliorata rispetto ai campionamenti di inizio maggio, e in particolare nel tratto di via Balilla, dove il valore dell’escherichia coli è risultato pari a 233, con un limite di legge di 500 MPN/100ml (nei prelievi del 2 maggio scorso, invece, il valore in tale zona si era attestato su 652 MPN/100ml, risultando al di sopra del limite consentito).
Alla luce di tali analisi, ecco il commento dell’assessore al Demanio, Loredana Scotolati:

Domani mattina sarà dunque inoltrata alla Regione la richiesta di autorizzazione alla revoca dell’Ordinanza di divieto temporaneo di balneazione anche per la zona antistante via Galilei.
Per procedere in tal senso anche per la zona antistante via Balilla occorrerà invece che anche il prossimo rilievo routinario dell’Arta restituisca valori conformi.

 


728 x 90 IMU Leaderboard