Ultimo aggiornamento martedì 21 Feb 2017 21:15
Search
bomba via spaventa 2 gennaio

Pacco sospetto in via Spaventa, scatta l’allarme bomba [FOTO]

Un’allarme bomba a Pescara nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 2 gennaio.
Un pacco sospetto è stato segnalato nel quartiere di Porta Nuova, in via Silvio Spaventa, ma per fortuna si è trattato di un falso allarme, fortunatamente rientrato senza conseguenze dopo gli accertamenti delle forze dell’ordine.
Per vedere la galleria di foto clicca sull’immagine qui di seguito:

bomba via spaventa 2 gennaio

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Un tratto di via Spaventa, quello compreso tra via Guelfi e via Chiarini, è stato chiuso al traffico dopo il rinvenimento del pacco “sospetto”.
Alcuni residenti della zona avrebbero lanciato l’allarme dopo aver riscontrato la presenza di una scatola “sospetta” nei pressi di un cassonetto per la raccolta delle pile esauste.

I primi  a intervenire sono stati i carabinieri, allertati da un cittadino, il quale avrebbe fermato una gazzella dei militari in transito in zona annunciando la presenza dello “strano” oggetto in via Spaventa.
Sul posto, oltre ai militari, è giunta  un’ambulanza della Misericordia, i vigili del fuoco con una squadra del nucleo Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico), la polizia e la polizia municipale.

Gli artificieri della polizia hanno escluso la possibilità che si trattasse di una bomba.
L’oggetto posizionato nei pressi del contenitore per le pile esauste sarebbe risultato essere un boiler dimostrativo per pannelli solari.

Per tale motivo i carabinieri starebbero attendendo l’arrivo del rappresentante che ha lasciato la scatola per capire le ragioni, visto che si tratta anche di una tipologia di materiale che va smaltito seguendo una particolare procedura.