Ultimo aggiornamento sabato 24 Ago 2019 19:25
Search

Aggressione troupe Rai Rancitelli: le misure cautelari disposte dal giudice

Aggressione alla troupe della Rai a Rancitelli, misure cautelari per uno dei presunti aggressori.
In riferimento a quanto avvenuto nel quartiere di Pescara l’11 febbraio scorso, con l’aggressione nei confronti della troupe del programma tv di Rai 2 “Popolo Sovrano”, il Gip (giudice per le indagini preliminari) del Tribunale di Pescara ha accolto la richiesta del Pm (pubblico ministero).

Per tale motivo nei confronti di uno dei presunti autori dell’aggressione, un 22enne, sono state applicate due misure cautelari.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

La prima riguarda l’obbligo di dimora in abitazione (durante una fasica oraria prestabilita), e la seconda riguarda la presentazione quotidiana alla P.G..
Nello scorso mese di febbraio, in base a quanto emerso nel corso delle indagini, 3 persone, ossia il 22enne in questione, un 24enne e un 34enne, avrebbero aggredito verbalmente e fisicamente 3 inviati del programma televisivo di Rai 2.

La misura disposta dal giudice sarebbe stata disposta in base alla condotta di uno dei presunti autori, ritenuta, in base anche alle immagini, secondo quanto riferito dalla polizia, “caratterizzata da elevata aggressività verbale e fisica, posta in essere per costringere i giornalisti ad allontanarsi dal luogo pubblico dove legittimamente si trovavano per effettuare il servizio televisivo”.
Le misure in questione sono state notificate al giovane nella mattinata di oggi, mercoledì 6 marzo.