Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Aggredisce e morde finanziere durante controllo in zona stazione: era evaso dai domiciliari

Avrebbe aggredito e morso un finanziere durante un controllo nella zona della stazione di Pescara Centrale: questo l’episodio avvenuto ieri, martedì 2 luglio, e che ha portato all’arresto di un giovane.
A finire in manette, nell’azione compiuta dalla guardia di finanza, un 24enne nigeriano già noto alle autorità, il quale dovrà rispondere dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e di evasione.

L’episodio, come accennato, si è verificato nella mattinata di martedì nel piazzale antistante la stazione ferroviaria, durante un controllo da parte dei militari della Squadra Cinofili del Gruppo di Pescara, in seguito alla segnalazione di un cane antidroga.
I finanzieri avrebbero invitato il 24enne a esibire un documento di riconoscimento e un titolo di soggiorno sul territorio nazionale, ma quest’ultimo avrebbe mostrato un atteggiamento ostile nei confronti dei militari.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Atteggiamento che si sarebbe trasformato in una aggressione nei confronti di un finanziere.
Quest’ultimo sarebbe stato infatti ferito da un morso all’altezza del polso da parte del giovane. Medicato in ospedale, il militare avrebbe riportato una ferita giudicata guaribile in 7 giorni.

Il 24enne è stato invece condotto negli uffici del Comando e, durante gli accertamenti è emerso come l’uomo si trovasse a Pescara in violazione della misura degli arresti domiciliari emessa dall’autorità giudiziaria di Napoli.